CONTATTACI:info@footurelab.com

Footure Next GenerationFooture Next Generation: JUVENTUS FC

6 Settembre 2019

La Juventus è da sempre un’eccellenza del calcio italiano. Il suo motto “vincere è l’unica cosa che conta” nonostante renda l’idea della fame di vittorie di questo club, non descrive il processo attraverso il quale i bianconeri preparano la strada per il successo. Le squadre di calcio professionistiche sono al giorno d’oggi delle vere e proprie aziende, e la Juventus si configura come azienda leader nel suo settore.
Affinché sia sempre consolidata la propria posizione di dominio, i campioni d’Italia in carica non possono prescindere dall’anticipare i competitor in tutti gli aspetti programmatici e decisionali, e la gestione del settore giovanile rappresenta l’emblema di ciò. La scorsa stagione con l’iscrizione della Juventus Under 23 nel campionato di serie c si è già potuta apprezzare la nascita di un nuovo modello Juve allineatosi all’operato ormai pluriennale dei grandi team europei. Al secondo anno di progetto si può trarre un bilancio della crescita dei ragazzi che si sono divisi tra la serie C e il campionato primavera 1. Attraverso gli sportsdata footurelab analizziamo i gironi di ritorno dei profili in grado di essere protagonisti nella stagione 2019/2020 sia nella terza serie sia nel campionato primavera 1 essendo ancora in quota per questa categoria.

Reparto: DIFESA

Paolo Gozzi – Rafael Fonseca:
Entrambi 2001, hanno quasi sempre occupato durante la scorsa stagione due posti su quattro della linea difensiva della squadra di mister Baldini mentre nonostante qualche convocazione non hanno mai messo piede in campo in serie C.

Questa la loro attitudine generale

Attitudine generale Gozzi e Fonseca

Tralasciando l’ovvia differenza di attitudine tipica di un difensore centrale (Gozzi) e di un esterno basso difensivo (Rafael Fonseca), si può comunque notare come i due ragazzi durante la gara si concentrino rispettivamente di più sulla fase difensiva e sulla fase offensiva.
Per sintetizzare in modo efficace la fase di non possesso di Gozzi, possiamo fare riferimento ai duelli e al dato che prende in considerazione tutte le sue qualità difensive secondo criteri come efficacia del gesto e zona di campo in cui è avvenuto.Statistiche duelli difensivi ed elaborazione qualità difensive

Nonostante abbia buoni numeri nei duelli, dall’elaborazione emerge come Gozzi sia più efficace in fase difensiva attraverso la lettura delle linee di passaggio avversarie. Questo probabilmente si spiega con dei numeri non eccezionali in riferimento alle situazioni di 1 vs 1 dirette in cui è stato impegnato.

1 vs 1 difensivo e passaggio intercettato Gozzi

Queste le qualità offensive di Rafael Fonseca

Elaborazione sportsdata delle qualità offensive di Fonseca

L’impatto del portoghese sulla fase di possesso avviene soprattutto per i suoi smarcamenti, duelli in generale e 1 vs 1.

Questi dati dimostrano come Rafael Fonseca garantisca una costante spinta in avanti sulla destra, ma anche i margini di miglioramento presenti nell’ultimo passaggio:

Statistiche sulla rifinitura di Fonseca

Situazione di partecipazione offensiva Fonseca

Traversone impreciso Fonseca

Reparto: CENTROCAMPO

Nicolò Fagioli – Naouirou Ahamada

A differenza dai compagni difensori analizzati in precedenza, questi due profili non hanno ricoperto delle posizioni fisse nel primavera 1.
Vero e proprio fiore all’occhiello del settore giovanile bianconero, Nicolò Fagioli ha giocato in tutti i ruoli dal centrocampo in su catalizzando spesso su di sé lo sviluppo della manovra offensiva bianconera.

Attitudine generale Nicolò Fagioli

Esempio di partecipazione alla fase di costruzione di Fagioli 

Con un anno in meno rispetto a Fagioli (2002, 2001) e meno presenze alle spalle, Ahamada ha distribuito le proprie apparizioni in primavera tra il ruolo di playmaker davanti alla difesa e quello di mezzala.
Occupando principalmente queste posizioni, il francese non si è potuto esimere da una partecipazione attiva alla fase di non possesso della propria squadra.

Attitudine generale di Ahamada

 Esempi di recuperi difensivi di Ahamada

Entrambi i bianconeri possiedono cifra tecnica da vendere ma Fagioli nel database FootureLab emerge come uno dei giocatori tecnicamente più forti di tutto il Primavera 1.

Statistica ricezioni di Fagioli e Ahamada

Esempi di cifra tecnica di Nicolò Fagioli 

Esempi di situazione di tecnica applicata di Ahamada

Reparto: ATTACCO

Elia Petrelli – Pablo Moreno

Gli ultimi profili passati sotto la lente d’ingrandimento Footure lab sono Elia Petrelli e Pablo Moreno.
Il primo (classe 2001) ha guidato l’attacco bianconero come prima punta ma già dalla sua attitudine generale è comprensibile come si sia espresso come il tipico centravanti di manovra.

Attitudine generale di Elia Petrelli

La tipologia di apporto fornito all’attacco bianconero da Petrelli emerge chiaramente in più sotto sezioni del report Footure Lab, dando una chiara idea delle caratteristiche del giovane giocatore e certificando le valutazioni fatte ad occhio nudo degli addetti ai lavori.

Sotto-attitudine offensiva e movimenti di Petrelli

Gioco aereo di Petrelli 

Petrelli come centravanti di manovra 

Arrivato la scorsa stagione in prestito con diritto di riscatto fissato alla cifra di 700 mila euro, Pablo Moreno si è affermato come esterno d’attacco titolare nella primavera juventina nonostante la sua giovane età (classe 2002).
Tra i suoi movimenti offensivi si registra una logica prevalenza di quelli in ampiezza, ma i numeri delle altre tipologie uniti al dato sui passaggi di rifinitura sono tali da certificare una capacità di svariare sempre più ricercata in un esterno d’attacco da parte degli allenatori moderni.

Statistica movimenti offensivi di Pablo Moreno

Tipologia rifinitura di Moreno

Per lo spagnolo ci sono margini di miglioramento nella protezione palla, fondamentale in cui Petrelli dal canto suo presenta buone doti.

La protezione palla di Moreno e Petrelli

Tra i giovani prospetti analizzati, i soli Fonseca e Ahamada non hanno ancora fatto il loro debutto nel calcio dei grandi e l’Italia guarda con curiosità al prossimo step di un modello di crescita del giovane calciatore per lei nuovo. Con il calciomercato chiuso e la conseguente impossibilità di cedere in prestito i propri giovani, la vecchia signora deciderà di impiegarli ancora in primavera o di lanciarli definitivamente nella mischia della terza serie nazionale?

 

SUBSCRIBE NOW

Don't miss our latest news and football game reports. We track record of success in training players.

MEET FOOTURELAB

Follow us on social and get in touch with us for any information.